Bioshock Wiki
Advertisement
Entrata Centro di Reclutamento

Ingresso Centro di Reclutamento.

"Benvenuti all'ufficio assunzioni delle Industrie Fink! Non ci serve aiuto. Sentito? Niente aiuto!"

- Macchina Ammissioni.

Il Centro Reclutamento Lavoratori di Finkton Centro è il posto dove i lavoratori andavano per cercare lavoro a Finkton.

Bioshock Infinite[]

Esterno[]

Un futuro assicurato

Che i guai siano finalmente risolti?

L'esterno del Centro Reclutamento Lavoratori è parte del Molo di Finkton. Dopo la loro caduta a bordo del First Lady, Booker DeWitt ed Elizabeth raggiungono un accordo reciproco nei pressi del Centro. Elizabeth è ancora arrabbiata e diffidente nei confronti di Booker, ma si rende conto che è la sua unica speranza di sfuggire da Columbia. In primo luogo la coppia deve rifornire i Vox Populi con delle armi per riconquistare il loro mezzo di trasporto.

Una gondola è ormeggiata al molo e una delle porte è bloccata (richiede cinque grimaldelli), ma c'è un equipaggiamento e un lingotto d'argento al suo interno. C'è un telescopio accanto al veicolo. Lungo il molo, la classe operaia è riunita in attesa di entrare, mentre i poliziotti li guardano con disprezzo e una zanzara pattuglia dei cieli. Alcuni dicono addio ai loro cari o si lamentano della loro situazione disperata mentre si preparano a cercare lavoro da Fink.

Centro Reclutamento Lavoratori[]

Booker ed Elizabeth entrano a Finkton Centro. Il Centro è costituito da un piano superiore dove i potenziali dipendenti presentano il loro lavoro di ufficio e imparano quando si rendono disponibili dei posti di lavoro. Quando il duo arriva, vedono un manifesto pubblicitario su Chen Lin, l'armaiolo necessario per armi dei Vox. La macchina per le ammissioni annuncia che i posti di lavoro nelle Industrie Fink sono tutti occupati e che pertanto non verrà assunto nessuno, con grande costernazione di molti candidati. L'ascensore principale è bloccato dalla polizia. C'è solo una possibilità: entrare a Finkton di nascosto.

Mentre i lavoratori vengono informati da impiegati condiscendenti che non ci sono più posti di lavoro disponibili, Booker può raccogliere un pò di bottino. Sul lato opposto della sala, si trova un ufficio chiuso contenente un'Infusione. Inoltre c'è un grimaldello sotto le scale dell'ingresso, un altro nel cassetto della scrivania nell'ufficio centrale, ed uno sulla scala che porta di sotto.

Piano inferiore[]

Booker ed Elizabeth sgattaiolare verso le scale che portano

Nascondiglio insospettabile

Si butta di tutto nel cestino.

al piano inferiore. Quando Elizabeth riesce ad aprire le porte chiuse, la polizia e un Patriota Motorizzato li attaccheranno. Solo quando gli aggressori saranno tutti eliminati la coppia può procedere verso l'ascensore di servizio per Finkton.

Una volta che lo scontro sarà terminato, i due possono raccogliere le varie risorse e gli oggetti di valore conservati nella zona, tra cui una cassaforte bloccata e tre grimaldelli (uno nell'angolo più lontano del livello, uno nel cestino dei rifiuti, ed uno vicino all'ascensore di servizio). Nella zona uffici sottostante si trova l'armadietto di Cornelius Slate. Come Booker chiama l'ascensore, Elizabeth trova il diario di Lady Comstock tra gli effetti personali di Slate (se n'era impadronito in qualche modo). Leggendolo, scopre una notizia sconvolgente: Elizabeth non è la figlia biologica della Comstock, la quale aveva fatto rinchiudere Elizabeth nella Monument Tower per la vergogna.

I due salgono sull'ascensore. Mentre scendono possono ascoltare il credo personale di Fink attraverso gli altoparlanti. L'ascentore si ferma improvvisamente e il telefono vicino al pannello di controllo squilla. Una segretaria passa Booker direttamente a Jeremiah Fink, che sembra interessato a incontrare Booker. L'ascensore riparte e i due entrano a Finkton. Guardando i lavoratori, diventa chiaro che Fink governa i suoi dipendenti come fossero macchine. Si entra dunque in Piazza dello Zelo.

Voxafoni[]

Galleria[]

Advertisement